“Contrastare le parole d’odio”, il prossimo Virtual Exchange dal 18 maggio al 19 giugno

“Countering Hate Speech” è un corso online interattivo di 5 settimane per i giovani motivati ​​disposti ad affrontare problematiche impegnative con l’azione. I partecipanti a questo corso avranno l’opportunità di rivedere i contenuti di esperti sotto forma di video di dimensioni ridotte e scambiare idee con i loro colleghi in incontri settimanali online di gruppo da 8 a 12 persone .

Attraverso lo scambio virtuale, studenti e giovani professionisti metteranno in primo piano le proprie esperienze , valori e sfide come fonte primaria di apprendimento . I partecipanti comprenderanno cos’è l’odio (e cosa non lo è); le varie forme che può assumere; le sue cause e conseguenze; come è regolato e quale posto occupa nelle nostre società. Inoltre, questo corso mira a ispirare e attivare i partecipanti affrontando esempi concreti, tattiche e strategie su come rispondere ai discorsi d’odio .

  • Quali sono le varie forme che sta prendendo l’odio?
  • Quali sono le cause e le conseguenze del discorso d’odio a livello individuale e sociale?
  • Cosa si può fare per combattere l’odio?

Basato su una prospettiva dei diritti umani , questo corso esplora queste domande e le azioni che possono essere intraprese per contrastare efficacemente e promuovere una società aperta.

Il corso interattivo di 5 settimane “Countering Hate Speech” invita i partecipanti a conoscere e discutere le attuali sfide poste dall’odio nelle loro comunità e società in generale. I partecipanti non solo dialogano sull’argomento, ma collaborano anche alla creazione di una campagna per contrastare i discorsi d’odio in varie forme. Ciò rende “Countering Hate Speech” un corso orientato all’azione in cui i partecipanti sono ispirati, condividono conoscenze e apprendono gli uni dagli altri.

Questo corso offre agli studenti di scienze sociali, diritti umani, studi sui conflitti e altri campi correlati una grande opportunità per integrare le loro conoscenze teoriche. Il “Countering Hate Speech” è anche interessante per attivisti, volontari o giovani professionisti che scambiano idee e pratiche con giovani di vari background culturali e conoscono casi di diversi paesi.

ISCRIVITI QUI  FINO AL 10 MAGGIO

You may also like...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.