La nostra storia

L’associazione nasce nel 2014 con l’obiettivo di svolgere attività di utilità sociale e valenza collettiva, in particolare alla diffusione di una cultura dell’etica, della responsabilità e della condivisione. I giovani rappresentano il nostro principale interlocutore. L’azione dell’associazione, nei loro confronti, può essere svolta in maniera diretta o indiretta, agendo su tutta la filiera formativa: dai genitori, alla scuola, alle strutture istituzionali. L’associazione sostiene, tutela e promuove l’idea di un sistema democratico che sappia valorizzare la partecipazione dei cittadini in genere e dei giovani in particolare. Condivide e diffonde il principio di sussidiarietà inteso come condivisione delle responsabilità. Tutte le finalità e le attività dell’Associazione sono ispirate ai principi di uguaglianza e pari opportunità di genere, nel rispetto dei diritti dei bambini, degli anziani, dei disabili, accanto a dignità, libertà, solidarietà, cittadinanza e giustizia.

Vogliamo dare vita a progetti ed azioni concrete per la promozione del benessere delle persone e il riconoscimento del diritto alla felicità, nonché alla promozione della partecipazione, dell’inclusione e della coesione sociale. Di seguito alcuni spunti di attività:

 

Erasmus +

Siamo partner e promotori con altre realtà associative europee di progetti di scambio giovanile attraverso il programma europeo per l’istruzione, la formazione, i giovani e lo sport ERASMUS+. Nel biennio 2018-19 abbiamo preso parte ad un progetto trinazionale che ha coinvolto l’Ufficio Franco-Tedesco per la Gioventù (OFAJ), l’Associazione Mission Locale Des Bordes De Marne (Francia) e l’Associazione Trasaidency (Germania) “Citoyens de demain – Cittadini di Domani – BürgerInnenvonmorgen” che aveva l’obiettivo di guidare i giovani partecipanti a scambiarsi idee, opinioni, proposte, sul futuro dell’Unione Europea, sulla cittadinanza europea e sul ruolo di questa istituzione.

Nel 2020 stavamo partecipando ad un progetto, proposto dal Comune di Alfafar – Valencia, in collaborazione con l’Associazione Novo Mundo Azul Portugal – l’Associazione Prieteni in Misiune Romania e l’Associazione Unique projects Lithuania, interrottosi causa Covid-19

Cittadinanza attiva

Siamo promotori e realizzatori di diversi progetti ed attività che hanno come protagonisti i ragazzi all’interno delle scuole, come il progetto “Giovani e progettazione urbana: come si realizza la cittadinanza attiva” realizzato con diverse classi di un istituto professionale di Portici dove i ragazzi diventavano protagonisti della progettazione dell’ambiente urbano della loro città, con il risultato di farli vivere concretamente il protagonismo istituzionale e l’approfondimento della conoscenza territoriale.

In molte scuole abbiamo realizzato laboratori annuali, sul compostaggio domestico (utilizzando i rifiuti della mensa scolastica); laboratori di riciclaggio; proiezioni e dibattiti sulla sostenibilità ambientale; attività legate alla conoscenza del ciclo dell’acqua; laboratori sull’uso corretto delle risorse idriche; laboratorio sul tema della parità dei diritti e sulla violenza contro le donne e successiva pubblicazione di una raccolta delle storie e dei racconti scritti dai bambini. Incontri tematici con gruppi e associazioni femminili; workshop con psicologi ed assistenti sociali.

Abbiamo in essere diversi partenariati con altre associazioni italiane su progetti di cittadinanza attiva nelle scuole.

Formazione

Siamo al quarto anno di attività formative per i ragazzi della primaria e della secondaria di primo grado au tematiche legate al di Coding ed al pensiero computazionale. Mediante l’utilizzo delle più moderne tecnologie e piattaforme formative pubbliche e private (da Scratch ad Arduino), realizziamo percorsi formativi con ragazzi.

Abbiamo realizzato percorsi formativi di robotica educativa portando i ragazzi fino alla costruzione completa di robot programmati da loro stessi. Abbiamo realizzato percorsi formativi per i docenti tali da introdurli al mondo della robotica e del pensiero computazionale.

Da alcuni anni l’associazione ha la sua piattaforma di gestione per la formazione: la Google Suite for Education.

Il possesso di una specifica piattaforma formativa, unita alle competenze tecniche ed informatiche di alcuni soci, ha consentito la realizzazione di innumerevoli percorsi formativi rivolti ai docenti. Già prima dell’esperienza Covid, l’associazione proponeva percorsi formativi all’uso di strumenti digitali in ambito didattico. Convinti che la tecnologia digitale debba essere uno strumento indispensabile nelle competenze di ogni singolo docente.

L’esperienza Covid ha reso evidente questa esigenza, amplificando il gap di competenza nel mondo scolastico.

A marzo, abbiamo creato, all’interno dell’associazione, un gruppo di persone con specifiche competenze professionali con l’intento di offrire le migliori esperienze possibili, in modo da mettere in condizioni le scuole di poter gestire al meglio l’attività didattica a distanza (DAD). Fanno parte del gruppo docenti con competenze digitali ed esperti dell’Information Tecnology.

Abbiamo creato una rete di competenze didattiche e formative presente su tutto il territorio nazionale. Sono in progettazione piattaforme informatiche per la realizzazione di strumenti digitali di supporto alle normali attività didattiche.

 

FormazioneI nostri corsiI nostri docentiLe tue domande