La ragionevole follia dei Beni Comuni

Cos’è un “bene comune”?

Stefano Rodotà spiega che ci sono beni che non coincidono né con la proprietà privata, né con la proprietà dello Stato, ma esprimono dei diritti inalienabili dei cittadini.

Questi sono i “beni comuni”: dal diritto alla vita al bene primario dell’acqua, fino alla conoscenza in rete. Tutti ne possono godere e nessuno può escludere gli altri dalla possibilità di goderne.

You may also like...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.