Presentato a Napoli un corto con Rosalia Porcaro sul tema della violenza contro le donne

E’ stato presentato questa mattina a Napoli il cortometraggio prodotto dalla Maxima Film di Marzio Honorato e Germano Bellavia, contro la violenza di genere, realizzato con il contributo, tra gli altri, della Regione Campania – Assessorato alle Pari Opportunità, dell’Ospedale Cardarelli e del Centro Dafne, che nei primi 10 mesi di attività ha effettuato 144 interventi a tutela di vittime di violenza di genere. Protagonisti gli attori partenopei Rosalia Porcaro e Antonio Pennarella, regista Corrado Ardone.

Sul tema della violenza contro le donne, l’attore e produttore Marzio Honorato ha dichiarato: «Quando si parla di violenza sulle donne non si può più parlare di casi isolati, bensì di un fenomeno crescente. Questo cortometraggio vuole trasmettere un messaggio chiaro alle donne che si identificano nel personaggio di Lia. Il messaggio è: “Non continuate a far finta di niente”, non si può fingere che tutto vada bene, perché potrebbe essere estremamente pericoloso. Quello che desideriamo dire alle donne è: “Parlatene, rivolgetevi a centri di aiuto e prevenzione”. Agli uomini invece, che vedono negli atteggiamenti e le parole del personaggio di Antonio se stessi, possiamo solo dire: “Fermatevi, prima che sia troppo tardi”».

You may also like...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.