Jamboard: Webinar gratuito sull’utilizzo della lavagna

Jamboard è uno smart display. Con Jamboard puoi importare immagini da una ricerca Google, salvare il tuo lavoro automaticamente sul cloud, utilizzare lo strumento di riconoscimento di forme e scrittura a mano per una più semplice lettura e disegnare con lo stilo per poi cancellare con le dita, proprio come faresti su una lavagna bianca.

Gli insegnanti possono coinvolgere tutti gli studenti nel processo di apprendimento in qualsiasi contesto si trovino: una classe tradizionale, l’aula di un seminario di gruppo, un centro di formazione a distanza. L’app Jamboard per Android e iOS rende più semplice per insegnanti e studenti partecipare al processo creativo da telefono, tablet o Chromebook.

Una delle funzioni più intriganti è sicuramente il disegno automatico, vale a dire l’implementazione di un esperimento di Google che permette di trasformare schizzi in disegni veri. Su questo sito, da cui abbiamo preso spunti, se ne parla in dettaglio: Auto Draw.

Per il resto si può ovviamente scrivere, cancellare, inserire note, schermate, immagini, un po’ come avviene su tutte le lavagne interattive disponibili online, ed è possibile invitare persone a collaborare e condividere i lavori sia in forma privata tramite link o pubblica addirittura pubblicandoli nei social.

Le lavagne possono essere anche rinominate, rimosse o scaricate in formato immagine o PDF e saranno salvate automaticamente all’interno del proprio account Google Drive.

Sicuramente Jamboard rende al meglio su dispositivi touch, magari muniti di penna digitale e quindi anche sulle LIM scolastiche.

Martedi 28 ore 18:30 ci vediamo per una condivisione di esperienze

Clicca qui per partecipare alla videoconferenza

Sotto un video tutorial  che spiega molto bene il funzionamento dell’app di Jamboard e l’uso che gli insegnanti possono farne sia a casa per preparare lezioni, sia in classe per proporle agli studenti.

Se pensi che le nostre attività sono utili allora aiutaci anche tu, donaci il tuo 5 x 1000

You may also like...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *