Si chiamava Violeta

Violeta Senchiu era rumena, aveva 32 anni.

E’ stata uccisa dal suo convivente, italiano, di Sala Consilina (Sa), in un modo davvero orrendo, ai limiti dell’umano: l’uomo ha cosparso di benzina tutta la casa e l’ha fatta esplodere. Violeta è rimasta ustionata gravemente sul 90% del corpo ed è morta dopo ore ed ore di agonia.

Violeta era una donna, una compagna, una madre. Violeta poteva essere una delle nostre amiche, una nostra parente, una nostra collega.

Violeta è stata uccisa, come tante, tantissime altre, dall’uomo che diceva di amarla. Violeta è l’ultima delle 78 donne uccise nel 2018 in Italia.

LOVE DOSN’T HURT – L’AMORE NON FA MALE

un progetto trinazionale Francia – Germania – Italia

a Benevento dal 22 al 27 aprile 2019

 

 

You may also like...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.